Categoria: Novità

Incontro NextGenerationEU e Pnrr – Commissione europea e territori

Gandiere europee che sventolano

L’Unione NET organizza “NextGenerationEU e Pnrr – Commissione europea e territori”, occasione di incontro e di dialogo con Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e con Francesco Rossi Salvemini Consigliere economico, Rappresentanza in Italia Commissione europe.

Intervengono Jacopo Suppo, Vicesindaco Città metropolitana di Torino, e Sonia Cambursano, Consigliera Città metropolitana di Torino con Delega allo Sviluppo economico.

L’evento si svolgerà presso il teatro civico “Luciano Pavarotti”  – Piazza Vittorio Emanuele II Leini e sarà trasmesso in diretta streaming.

Iscrizioni: comunicazione@unionenet.it

Scarica il volantino dell’evento

Accesso agli uffici pubblici con GREEN PASS base

Si comunica che, ai sensi del Decreto Legge 7 gennaio 2022, n. 1 e del D.P.C.M. del 21/01/2022, nel periodo dal 01/02/2022 al 31/03/2022 per l’accesso agli uffici di Unione N.E.T. i cittadini devono essere in possesso del green pass base (tampone/guarigione/vaccinazione).

Non sono obbligati al possesso del green pass i soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica. Fino al 28 febbraio 2022, possono essere utilizzate le certificazioni di esenzione in formato cartaceo rilasciate, a titolo gratuito, dai medici vaccinatori dei Servizi vaccinali delle Aziende ed Enti dei Servizi sanitari regionali o dai Medici di medicina generale o Pediatri di libera scelta dell’assistito che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-SARS-CoV-2 nazionale, secondo le modalità e sulla base di precauzioni e controindicazioni definite dalla Circolare Ministero della Salute del 4 agosto 2021. Sono validi i certificati di esenzione vaccinali già emessi dai Servizi sanitari regionali sempre fino al 28 febbraio 2022, salvo nuove disposizioni;

L’accesso agli uffici senza green pass è consentito inoltre esclusivamente per la presentazione indifferibile e urgente di denunzie da parte di soggetti vittime di reati o di richieste di interventi giudiziari a tutela di persone minori di età o incapaci, nonché per consentire lo svolgimento di attività di indagine o giurisdizionale per cui è necessaria la presenza della persona convocata.

L’accesso ai servizi destinati a bambini e ragazzi minorenni è libero per i soggetti appartenenti alla fascia 0/11 anni (per la quale non è previsto il green pass), mentre per i soggetti tra i 12 e i 17 anni è necessario il possesso del green pass base, così come per gli adulti coinvolti.

Restano ad accesso libero (senza necessità di green pass) le strutture sociosanitarie, per ogni finalità di prevenzione, diagnosi e cura: si tratta dei servizi rivolti a soggetti con disabilità.